Politica

Jacopo Paoletti, 10 volte meglio.

“Sono un mostro. Proprio come te”. A dirlo ci vuole una buona dose di personalità, coraggio e follia, ma per scolpire questa frase nella propria presentazione ufficiale le dosi aumentano: tanta personalità, tanto coraggio, tanta follia. Questo è Jacopo Paoletti, ed a lui oggi va il mio endorsement politico per le elezioni del prossimo 4 […]

Continue Reading

Politica

Di libertà, terrorismo e buonismo.

“Non vi può essere vera libertà senza giustizia sociale, come non vi può essere vera giustizia sociale senza libertà”, Sandro Pertini.   Il 24 febbraio del 1990 moriva Sandro Pertini, il Presidente della Repubblica che più di ogni altro (e meglio di ogni altro) ha saputo essere Italiano e per gli Italiani. Antifascista, antiregime, difensore […]

Continue Reading

Lifestyle

Spasimo e matrimoni

Alzi la mano chi vorrebbe sposarsi nella splendida cornice del complesso monumentale di Santa Maria dello Spasimo a Palermo. Lo so che siete in tanti, ma non si può più. Cunurtatevi (rassegnatevi). “Ma quando mai si è potuto?” mi chiederete, ed invece vi devo dire che quest’anno si sarebbe potuto, dal 22 luglio al 16 […]

Continue Reading

Politica

Candidato cercasi

Ci siamo quasi ed io non so ancora per quale candidato votare. So di certo per chi non votare e questo complica le cose: ho escluso tutti i candidati!   Da quando i Siciliani scelgono direttamente il loro Presidente non ne hanno azzeccata una e questo lo si può affermare senza possibilità di smentita. Certo […]

Continue Reading

Mafia & Antimafia

Adesso tocca a voi

Un intreccio di amore, guerra, tradimenti e morte. “In amore e guerra tutto è permesso“, così dicono a voler sottolineare che per raggiungere il proprio obiettivo, amoroso o bellico, non si deve andare tanto per il sottile. Ma se l’amore e la guerra sono un’unica cosa, cosa è permesso? Quanto è permesso? Domande strane, vero? […]

Continue Reading

Mafia & Antimafia

25 anni di annacamento

Sono passati 25 anni dalla strage di capaci, 31 anni dal primo maxi processo, ed a Palermo i mafiosi, quelli tecnicamente criminali, sono liberi di circolare ed uccidere. I mafiosi non criminali sono liberi di circolare, fare affari e presenziare pure alle commemorazioni. Mentre il Consiglio Superiore della Magistratura, in pompa magna, annuncia la pubblicazione […]

Continue Reading